Quali soggetti all’interno dell’Ente possono dare luogo a responsabilità ex D.Lgs. 231/2001.

Quali soggetti all’interno dell’Ente possono dare luogo a responsabilità ex D.Lgs. 231/2001.

L’ente può essere chiamato a rispondere per responsabilità ex D.Lgs. 231/2001 in caso di commissione di alcuni specifici reati (c.d. reati presupposto, ovvero quelli contemplati nell’elenco contenuto nello stesso Decreto) che vengano commessi da soggetti apicali o da soggetti subordinati. Fra i soggetti apicali vi sono, ad esempio, gli Amministratori, i Direttori generali, Rappresentanti legali soggetti delegati o dotati di poteri di fatto. Fra i soggetti subordinati vi sono non soltanto i dipendenti, ma anche collaboratori occasionali esterni, consulenti o agenti.

Condividi: